Lago Trasimeno, una destinazione ideale per l'estate - Bluebay Perugia
01 Quando?
02 Chi?
03 Prenota!
Check in

Check out

Adulti

Bambini

 

Lago Trasimeno, una destinazione ideale per l’estate

L’origine del bacino lacustre è legata a fenomeni tettonici concomitanti alle fasi finali dell’orogenesi appenninica. Il lago è interamente compreso nel Comprensorio del Trasimeno della provincia di Perugia ed è sprovvisto di un emissario naturale. Dal 2006 il lago Trasimeno fa parte dell’associazione internazionale “Living Lakes”.

Immerso nel verde delle colline umbre, il Lago Trasimeno è il quarto d’Italia per estensione. Sulle sue sponde si trovano borghi di una bellezza mozzafiato come Castiglione del Lago, Passignano sul Trasimeno, San Feliciano, Tuoro sul Trasimeno, Castel Rigone, ma non sono meno fascinosi i borghi situati più all’interno come l’etrusca Panicale, Lisciano Niccone e Piegaro.

All’interno sono posizionate 3 isole : Isola Maggiore, Isola Minore e Isola Polvese.
La più grande è l’Isola Polvese che con i suoi 69,6 ettari e 313,4 mt slm è anche la più alta delle tre isole del Lago Trasimeno. L’Isola Polvese è liberamente visitabile anche se dal 1995 appartiene al Parco Regionale del Trasimeno e oltre ai bellissimi scorci offre ai visitatori tre punti d’interesse: la Rocca, le rovine della Chiesa Olivetana di San Secondo e la Chiesa di San Giuliano.
Una volta sbarcati sull’Isola Maggiore, l’unica abitata, ci si trova in una piazzetta con due possibilità andare a destra in direzione di via dei “3 martiri” e da qui andare verso il mulino a vento o, risalendo via San Michele Arcangelo, andare verso l’omonima chiesa oppure andare a sinistra verso via Guglielmi e da qui verso il Lungo Lago
La terza isola, l’Isola Minore (detta anche Isoletta) è privata e non visitabile. Attualmente è disabitata, anche se fino al XV secolo risulta essere stata abitata da molte famiglie.

Cosa fare sul Lago Trasimeno?

Per cominciare vi suggeriamo un tour in traghetto delle isole per godere a pieno la vista panoramica del lago umbro. Dopo la visita a Isola Polvese (che richiede circa 2-4 ore) riprendete il traghetto per recarsi a Passignano o a Tuoro Punta Navaccia dove potrete prendere il traghetto per l’Isola Maggiore.
Dopo aver visitato le isole vi consigliamo di percorrere il periplo del Lago Trasimeno, che percorre strade sia Statali, come la SS71, e strade provinciali e/o comunali come la SP316. Armatevi di navigatore satellitare e scegliete una località dalla quale partire per scoprire il Lago Trasimeno e i suoi scorci. Noi vi consigliamo Castiglione del Lago o Passignano perchè tra le cosa da fare sul Lago Trasimeno c’è sicuramente una visita a queste due incantevoli cittadine!
Se siete amanti della bike vi consigliamo di fare il periplo del Lago Trasimeno in bicicletta utilizzando in parte la viabilità ordinaria ed in parte, ove disponibile, l’apposita pista ciclabile. Vista l’estensione del Trasimeno è necessario prevedere tappe di sosta ed … alcuni giorni di pedalata.

La storia

La zona era abitata sin dall’epoca preistorica, come testimoniano i ritrovamenti oggi conservati nel Museo archeologico nazionale dell’Umbria. Nel 217 a.C. sulle rive del lago ebbe luogo la battaglia del Lago Trasimeno, che vide le forze cartaginesi di Annibale sconfiggere le legioni romane del console Gaio Flaminio. Successivamente, ai tempi dell’imperatore Claudio, per ovviare al problema delle frequenti alluvioni del Trasimeno, i Romani costruirono un primo emissario artificiale collegato al Tevere. Nel 1422 Braccio da Montone, signore di Perugia, fece realizzare un nuovo emissario, per una lunghezza complessiva di circa 1 km e sviluppato quasi interamente in galleria. Tale opera non fu però risolutiva dei problemi al punto che anche Leonardo da Vinci studiò un ingegnoso sistema idraulico, mai messo in opera, per regolare i flussi in eccesso del Trasimeno e del lago di Chiusi, che prevedeva anche il coinvolgimento del Tevere e dell’Arno.

Eventi da non perdere 

Palio delle barche , Passignano

Dal 22 al 30 luglio 2017 si terrà a Passignano sul trasimeno (a soli 10 minuti di auto dall’Hotel Colle della Trinità) Il Palio delle Barche rievoca la sanguinosa battaglia del 1495 che ebbe Passignano al centro delle operazioni militari, nella guerra tra le nobili famiglie perugine dei Baglioni e degli Oddi.

Centro Storico, Centro Nuovo (o Centro Due), Oliveto e San Donato, sono i quattro Rioni che si affrontano in una competizione in tre fasi.
Nella prima fase le barche si sfidano in acqua sino a giungere al pontile del paese; da qui, barche in spalla, inizia la velocissima corsa, quasi tutta all’interno del centro storico, con un tragitto tortuoso e difficile tra viuzze ripide e scalinate. Ritornati al molo, i concorrenti riprendono poi la via del Lago per concludere la gara.

 

Il Festival Trasimeno Blues

uno dei più importanti festival europei di musica Blues, si svolge ogni anno, dal 1996, a fine luglio, attirando numerosi turisti e appassionati, grazie ad una programmazione artistica di livello internazionale e ad una formula che consente agli spettatori di scoprire le bellezze artistiche e naturalistiche del territorio.

 

Tanta natura ricca di storia che rende il Lago Trasimeno e i paesi che lo circondano una delle mete preferite dai turisti ed facilmente raggiungibile anche dal nostro Hotel, a soli 20 minuti di macchina.

Prenota Subito

Tag: , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da Pietro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

agosto 1, 2017 9:30 am Pubblicato da Lascia il tuo commento