Offerta Pasqua in Umbria | Bluebay Perugia
01 Quando?
02 Chi?
03 Prenota!
Check in

Check out

Adulti

Bambini

 

Verifica subito la nostra disponibilità!

Offerta Pasqua in Umbria

Pasqua, 21 Aprile 2019
Dopo il successo 2018, ripropone: “Tutti all’Isola!” 

Pasqua 2018, lasciati sorprendere dai nostri pacchetti esperienziali! Offerta Prenota Prima 04.02.2019! Trasferimenti esclusi. 

Vivi la Pasqua in Umbria

BlueBay Colle della Trinità Perugia “la più bella terrazza dell’Umbria” tra natura, arte e tradizioni, un hotel quattro stelle sul colle più panoramico di Perugia, in un contesto paesaggistico di rara bellezza per un soggiorno all’insegna del Relax, della buona Cucina e per esplorare l’Umbria.


Il piacere di una passeggiata per gli antichi borghi medievali o una visita al centro di Perugia, Assisi, Corciano, Gubbio, Bevagna e Il lago Trasimeno per scoprire il vero significato della bellezza e della magia dei tanti itinerari nascosti. Per visitare interessanti mostre, per assistere a manifestazioni o semplicemente vivere gli eventi locali o anche partecipare alle celebrazioni religiose nella terra di San Francesco.
E, nel rispetto della tradizione umbra, la Pasqua si festeggia anche a tavola:  scegliamo per i nostri Ospiti i prodotti Bio, IGP e a km.0, sapori e profumi di cui  è ricca la nostra storia eno-gastronomica.

 

Cosa fare a Pasqua in Umbria: idee originali e tradizioni

Ci stiamo lasciando l’inverno alle spalle per fare posto alla Primavera. Il 20 Marzo 2018 e il cambio dell’ora legale sarà l’inizio di una nuova stagione, nuove temperature e nuovi colori. Sicuramente insieme alla Pasqua per molti di noi è uno dei periodi più belli dell’anno. Dal bianco della neve arrivano i colori della natura che solo l’Umbria può regalare. Il trekking, le escursioni culturali ed enogastronomiche, le tranquille passeggiate lungo gli stradelli e le colline umbre sono un’ottima ragione per uscire un weekend in compagnia e dedicarsi a dei bellissimi momenti di tranquillità, fuori dell’ordinario. La Primavera e la Pasqua inoltre ci possono deliziare della convivialità e unicità delle sagre, che rappresentano il folclore e la tradizione umbra. Un momento dove i  piatti tipici insieme ai dolci tradizionali e la musica si mescolano creando una atmosfera imperdibile

In questo periodo oltre alle camminate nella natura incontaminata aumentano gli eventi espositivi  come la mostra del “Perugino”, i mercatini di Pasqua, la visita nelle cattedrali e chiese. Un’ occasione per vivere a pieno e conoscere al meglio l’Umbria da tutti i punti di vista.

Dolce tradizionale umbro

La torta di Pasqua è il piatto tipico umbro, che poi si è diffuso in tutta Italia, preparato e servito durante il periodo di Pasqua o Pasquetta. Dalla forma non è tanto diverso da un soffice panettone ma si tratta di una ricetta salata. E’ realizzato con vari tipi di formaggio, farina e strutto e accompagnato dagli affettati, salame e uovo. Un esempio di cultura culinaria tradizionale che non manca mai nel periodo pasquale. E’ una pietanza molto calorica ma molto gustosa che può essere anche consumata tutto l’anno: come aperitivo, antipasto e come sostituto del pane.

Significato e simbologia della Pasqua

Nelle chiese cristiane la Pasqua è la festa più importante e significa “passaggio” ( dalla parola ebraica “pesach”), la resurrezione di Gesù di Nazareth dalla sua morte dopo tre giorni, come avevano predetto i profeti. Nel cristianesimo questo momento di passaggio indica la rinascita dell’uomo e viene simboleggiato con l’uovo e la colomba. All’inizio si usava regalare uova vere e decorate, ma con il tempo il cioccolato ha rivoluzionato il concetto delle uova pasquali.

Perché Pasqua cambia sempre data? Ma la Pasqua quest’anno quando arriva? E perché cambia tutti gli anni data? Vi sarete fatti questa domanda migliaia di volte all’inizio dell’anno o dopo carnevale.  Questa festa è relazionata al ciclo lunare(plenilunio): nel 325 il concilio di Nicea decretò che la data di Pasqua doveva essere la domenica successiva alla prima luna piena di Primavera. L’affinità con il calendario lunare si lega al fatto che la nostra Pasqua abbia origine dalla Pasqua degli ebrei “Pesach” . La pasqua cristiana festeggia la resurrezione di Gesù, la seconda celebra  la liberazione degli ebrei dalla schiavitù d’Egitto verso la terra promessa.

Perché si mangia l’agnello a Pasqua

L’agnello può essere considerato lo stemma del cristianesimo e ancora prima il simbolo della religione ebraica. Infatti  la consumazione dell’agnello deriva dalla Pasqua ebraica in segno della liberazione del popolo di Israele resi schiavi in Egitto da parte di Gesù. E’ considerato il simbolo di sacrificio, ma anche di salvezza per eccellenza.